Conferenze musicologiche

Alle ricerca della fonti comuni (tradizioni bizantina, latina, armena e copta)

Conferenze Musicologiche

Nell'ottobre 2020, la Fondazione Laus Plena organizza a Ginevra con la Haute Ecole de Musique di Ginevra (HEM) una Conferenza Musicologica sulla Musica Siriaca. Studiosi ed esperti della HEM e di varie provvenienze si incontreranno per scambiarsi le loro conoscenze e creare una nuova attenzione alla musica siriaca. Tra i temi da discutere ed analizzare sono proposti le fonti e gli sviluppi della tradizione musicale siriaca, i suoi caratteri specifici, gli influssi che ha ricevuto e gli scambi interni avvenuti. Tra i conferenzieri invitati saranno presenti sia docenti ed esperti confermati, che alcuni studenti specializzati in musica siriaca.  

La conferenza sarà inserita tra le attività e proposte accademiche agli studenti della HEM (Masterclass, Ciclo di Conferenza) e dell’Università di Ginevra e Neuchâtel, e scuole con esse convenzionate, ma sarà anche aperta al pubblico e a diversi invitati speciali (Comunità Siriache e Maronite presenti in Svizzera e in altri Paesi,  Autorità ecclesiastiche e diplomatiche dei rispettivi Paesi, altri interessati). E’ pure prevista la pubblicazione degli interventi, nonché concerti di musica siriaca, con un coro composto sia da elementi siriaci che da studenti locali.

Alcuni conferenzieri potrebbero poiessere invitati dall Fondazione a dare la stessa a Gerusalemme in epoca successiva. 

Inoltre, d'intesa con le Autorità Religiose locali, la FLP desidera da tempo organizzare una Conferenza Musicologica di carattere ecumenico a Gerusalemme, e numerosi contatti sono stati avviati in tal senso. La proposta, cui è previsto che partecipino cultori e studiosi delle tradizioni cristiane Greco-Ortodossa, Armeno-Ortodossa, Latina  e Copta-ortodossa, è articolata in lezioni o seminari volti a far conoscere la storia, la grafia, la morfologia della Musica Sacra delle singole Chiese; e in concerti, in cui cantori e cori delle rispettive tradizioni si alternino nell'esecuzione del proprio repertorio. Tutto ciò  renderà quanto mai viva e interessante questo progetto di Conferenza dal largo respiro ecumenico. Sinora ci sono stati vari viaggi, discussioni e prese di contatto con musicisti e musicologi delle varie confessioni, ed è stato definito il programma della Conferenza, incluso il programma musicale dettagliato latino, che servirà di base per l'elaborazione dei programmi bizantino, armeno e copto. Le difficoltà risiedono essenzialmente nella disponibilità dei cori locali.

La Fondazione ha bisogno del vostro sostegno per conseguire i propri  scopi e vi ringrazia anticipatamente per la vostra generosità.

Donazioni su conto bancario presso la banca UBS Switzerland AG, intestato a: Fondazione Laus Plena, Lugano.
La Fondazione emette certificati di donazione per l’utilizzo a fini di detrazione fiscale.
Coordinate bancarie:  vedi sotto.